Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

PATTO DI CORRESPONSABILITA'

 

La scuola è una "comunità educante".

Questo significa che nella scuola convivono più soggetti uniti da un obiettivo comune: educare, cioè far crescere in maniera equilibrata ed armonica i giovani che fanno parte di questa comunità, svilupparne le capacità, favorirne la maturazione e la formazione umana e professionale.

I soggetti protagonisti della comunità sono:

  • gli studenti,centro e motivo vero dell'esistenza di una scuola:
  • le famiglie, titolari della responsabilità dell'intero progetto di crescita del giovane;
  • la scuola, intesa come organizzazione e come corpo docente  che deve realizzare un suo progetto ed una sua proposta educativa da condividere con gli altri soggetti.

Ogni società, ogni organizzazione, ogni gruppo sociale, per potersi sviluppare e raggiungere gli scopi per cui nasce deve avere sue regole, suoi principi, suoi obiettivi e metodi condivisi.

Deve avere, in sostanza, un suo "contratto sociale" che, se rispettato, contribuisce a far raggiungere meglio gli obiettivi.

E' per questo motivo che anche la scuola propone alle componenti fondamentali della sua comunità un contratto, un "patto di corresponsabilità", cioè un insieme di principi, di regole e di comportamenti, desunti dal Regolamento Interno di Istituto, che ciascuno si impegna a rispettare per consentire a tutti di operare per il meglio.

Questo contratto va letto e volontariamente sottoscritto innanzitutto dalla scuola, ma anche dallo studente e dalla famiglia, per gli aspetti che li riguardano.

Se tutti lo sapremo rispettare, ne guadagneremo il buon funzionamento della scuola e la migliore riuscita del comune progetto educativo.

 

IL CONTRATTO DELLA SCUOLA

 

La scuola si impegna a:

 

  • Costruire un clima scolastico positivo fondato sull'ascolto, sul dialogo e sul rispetto.
  • Incoraggiare, gratificando, il processo di formazione di ciascuno.
  • Far acquisire una graduale consapevolezza nelle proprie capacità per affrontare, con sicurezza, i nuovi apprendimenti.
  • Incoraggiare gli studenti a sviluppare un atteggiamento solidale e valorizzare le differenze.
  • Promuovere le motivazioni dell'apprendere.
  • Rispettare i tempi e i ritmi dell'apprendimento di ciascuno.
  • Esporre alle famiglie e agli studenti gli obiettivi didattici, i percorsi operativi e le modalità di valutazione.
  • Favorire l'acquisizione e il potenziamento delle abilità cognitive finalizzate allo sviluppo della formazione personale.
  • Sostenere lo studente in difficoltà attraverso azioni di recupero, anche individuale.
  • Coordinare i carichi di lavoro e programmare le verifiche, affinchè l'allievo sia sempre in grado di affrontare con serenità, ma in modo proficuo, il lavoro a casa.
  • Comunicare costantemente con le famiglie in merito ai risultati, alle difficoltà, ai progressi nelle diverse discipline, oltrechè agli aspetti inerenti al comportamento.
  • Garantire la puntualità delle lezioni.
  • Essere attenta alla sorveglianza dei ragazzi in tutti i momenti della giornata scolastica.

 

IL CONTRATTO DEGLI STUDENTI

 

 Gli studenti si impegnano a:

  • Rispettare i compagni e tutte le persone che frequentano la scuola, senza discriminazione alcuna.
  • Accettare, comprendere e aiutare gli altri e i diversi da sè.
  • Tenere un comportamento corretto e adeguato all'ambiente, in modo da non procurare danni a se stessi e agli altri.
  • Frequentare la scuola regolarmente e con puntualità.
  • Intervenire durante le lezioni in modo ordinato e pertinente.
  • Eseguire i lavori assegnati a casa e consegnarli con puntualità.
  • Portare a scuola tutto il materiale necessario alle lezioni.
  • Favorire la comunicazione scuola-famiglia.
  • Non usare mai in classe il cellulare e altri dispositivi elettronici.
  • Segnalare situazioni critiche, fenomeni di bullismo e di vandalismo che si verificassero all'interno della scuola.
  • Avere la massima cura nell'uso delle strutture e degli arredi scolastici.
  • Collaborare con la scuola per mantenere l'ambiente pulito e ordinato.
  • Curare un abbigliamento consono al contesto educativo che connota la scuola.
  • Segnalare alla scuola gli eventuali disservizi.

 

IL CONTRATTO DEI GENITORI

 

 I genitori si impegnano a:

 

  • Instaurare un dialogo costruttivo con i docenti, rispettando la loro libertà di insegnamento e la loro competenza valutativa.
  • Promuovere nei loro figli atteggiamenti di rispetto, di collaborazione, di solidarietà nei confronti dell'"altro".
  • Assicurare la frequenza regolare e la puntualità alle lezioni dei loro figli.
  • Giustificare sempre le assenze e i ritardi dello studente utilizzando l'apposito libretto.
  • Assicurare il controllo del materiale scolastico necessario.
  • Firmare per presa visione le comunicazioni e le verifiche scritte, consegnate allo studente.
  • Collaborare con la scuola nel far rispettare allo studente i suoi impegni.
  • Informare la scuola in caso di problemi che possano incidere sulla situazione scolastica dell'alunno.
  • Segnalare situazioni critiche, fenomeni di bullismo e di vandalismo che si verificassero all'interno della scuola.
  • Garantire la partecipazione agli incontri periodici scuola-famiglia.
  • Assicurare la presenza in caso di convocazione straordinaria da parte della scuola.
  • Rispondere direttamente ed economicamente degli eventuali danni a cose e a persone causati dai propri figli.
  • Segnalare alla scuola eventuali disservizi.

 

Firma del genitore per accettazione, per quanto riguarda il proprio ruolo:

 

__________________________________________________________________________________

 

Firma dello studente, per quanto riguarda il proprio ruolo:

 

_________________________________________________

 

Firma del Dirigente Scolastico o di chi ne fa le veci:

 

_________________________________________________

 

Lonate Ceppino,